Segnalazione whistleblowing

WHISTLEBLOWING

Cooperativa ArticoloUno fornisce la possibilità a dipendenti, partners, fornitori e stakeholders in generale (quali ad esempio azionisti, persone con funzione di amministrazione, direzione, controllo, vigilanza o rappresentanza) di segnalare condotte illecite rilevanti ai sensi del D. Lgs. 231/2001, illeciti che rientrano nell’ambito di applicazione degli atti dell’Unione Europea o nazionali relativi ai settori individuati dal D. Lgs. 24/2023 o violazioni delle procedure aziendali attraverso una piattaforma dedicata che garantisca la riservatezza dell’identità del segnalante.Obiettivo dell’adozione di questo strumento è di prevenire la realizzazione di non conformità o irregolarità all’interno dell’organizzazione, ma anche di coinvolgere tutti gli stakeholders e il pubblico, in generale, in un’attività di contrasto dell’illegalità, attraverso una partecipazione attiva e responsabile.

SEGNALAZIONI

Cliccando sul pulsante in fondo alla pagina si accede alla piattaforma di segnalazione. Le segnalazioni sono ricevute da un comitato whistleblowing, il quale si impegna a gestirle in modo confidenziale e a non rivelare l’identità del segnalante senza il suo consenso, in conformità con le disposizioni normative vigenti. I dati personali eventualmente presenti sono trattati nel rispetto della normativa Privacy vigente.

PERCHÉ SEGNALARE

I dipendenti o altri soggetti sono nella posizione di conoscere non conformità o irregolarità che l’azienda non riesce a identificare in modo tempestivo. È quindi importante che la società abbia la possibilità di verificare e possibilmente correggere queste anomalie. Segnalazioni responsabili, effettuate in buona fede e nell’interesse del bene comune, possono permettere all’azienda di intercettare per tempo, porre rimedio e prevenire comportamenti illegittimi ed azioni irregolari di corruzione, frode o altre non conformità che rappresentano violazioni al codice etico aziendale e sono di danno all’azienda ed eventualmente a terzi.

TUTELE E RESPONSABILITÀ DEI I SOGGETTI COINVOLTI

La segnalazione deve essere effettuata in buona fede circostanziata e dettagliata. In ogni caso, le informazioni saranno trattate secondo criteri di confidenzialità. Il segnalante in buona fede, inoltre, è tutelato da possibili ritorsioni, come da normativa vigente.

Durante l’attività di verifica e di accertamento di possibili non conformità, gli individui oggetto delle segnalazioni potrebbero essere coinvolti o notificati di questa attività, ma, in nessun caso, verrà avviato un procedimento unicamente a causa della segnalazione in assenza di concreti riscontri riguardo al contenuto di essa.2

È responsabilità del segnalante effettuare segnalazioni in buona fede e in linea con lo spirito dichiarato della presente procedura. Segnalazioni manifestamente infondate, opportunistiche e/o effettuate al solo scopo di danneggiare il segnalato o soggetti comunque interessati dalla segnalazione, non verranno prese in considerazione e saranno passibili di sanzioni disciplinari e/o di procedimenti giudiziari.

CLICCA QUI PER FARE LA SEGNALAZIONE